Abbiamo a cuore un obiettivo: l'efficacia delle cure e la dignità della persona
Via Claudio Monteverdi 2
36100 Vicenza

0444-02 39 24
rindola@centrorindola.it

Lun - Ven 8.30-12.30 13.00-18.00
Sabato - Domenica CHIUSO

Neuropsichiatria infantile

                “Perché mi è stato consigliato di rivolgermi al Neuropsichiatra infantile per mio figlio?”

“È malato? “

“Che cos’ha che non va?”

“Mi sembra un bambino normale, non ha comportamenti strani!!”

 

Spesso sono queste le perplessità e le preoccupazioni che i genitori ci riportano quando sentono che le insegnanti o il pediatra hanno loro consigliato di rivolgersi ad un Neuropsichiatra infantile.

In realtà questa figura “terribile” non è altro che il “Dottore dei bambini” che interviene nel trattamento e nella diagnosi si problematiche di varia natura in età evolutiva.

Presso il Centro Rindola, il Dott. Giovanni D’Andrea si occupa di:

  • Disturbi del linguaggio e dell’Apprendimento
  • Iperattività
  • Cefalee
  • Epilessia
  • Disturbi del comportamento alimentare
  • Disturbi del comportamento, dell’emotività

In un primo incontro il Dott. D’andrea e la Dott.ssa Cazzari, psicologa per l’età evolutiva, accolgono il bambino in un clima giocoso e allo stesso tempo aiutano i genitori a comprendere meglio la situazione circa lo sviluppo del bambino e le sue modalità di interazione.

La prima visita ha la durata di 60 minuti, avviene in presenza del bambino e dei genitori e ha lo scopo di raccogliere la storia del bambino, rispetto alle tappe dello sviluppo motorio, linguistico, cognitivo, relazionale e rispetto al percorso scolastico.

Nel corso della prima visita vengono osservate le modalità di interazione, di gioco spontaneo e la risposta del bambino alle attività proposte. Si esegue l’esame neurologico e si propongono alcune prove strutturate che variano a seconda dell’età e delle difficoltà presentate.

La consulenza neuropsichiatrica del Dott. D’Andrea si avvale sempre della collaborazione delle altre figure professionali (Psicoterapeuta, Logopedista, Pedagogista Clinico) che contribuiscono ad approfondire la valutazione e la conoscenza del bambino.

Al termine della visita viene condiviso con i genitori l’esito ed il successivo percorso di approfondimento diagnostico indicando gli eventuali accertamenti ed i servizi all’interno del Centro Medico.