Servizio di Riabilitazione per cerebrolesioni acquisite

La riabilitazione cognitiva è lo studio delle opportunità riorganizzative assunte dal cervello che è stato leso.

Parte dal presupposto che le capacità neuroplastiche del nostro cervello, presenti dopo la lesione, siano guidabili per ottimizzare il trattamento riabilitativo orientato al raggiungimento del massimo grado possibile di autonomia e di indipendenza attraverso il recupero e/o la compensazione delle abilità cognitive e comportamentali compromesse.

Tale provvedimento risulta essere finalizzato, pertanto, al miglioramento della qualità della vita del paziente ed al reinserimento dell’individuo nel proprio ambiente familiare e sociale

- Mazzucchi, 1999


la riabilitazione neuropsicologica e le basi neuro-fisiologiche


La Plasticità Cerebrale è il concetto all base della riabilitazione neurologica e neuropsicologica.

Per Plasticità Cerebrale si intende la capacita del Sistema Nervoso di andare incontro a modificazioni strutturali e funzionali in risposta ad eventi fisiologici (infatti durante lo sviluppo la plasticità è massima), a stimoli ambientali (es. apprendimento) e ad eventi patologici (es. lesioni o malattie neurodegenerative).

 Fino ai primi anni ’50 del secolo scorso era convinzione comune che il Sistema Nervoso umano fosse in grado di modificarsi solo durante l’infanzia e che, una volta diventato adulto, fosse destinato ad una progressiva perdita di funzionalità ed efficienza che culminava con la senilità. Questa prospettiva precludeva, in caso di lesioni al Sistema Nervoso, la possibilità di recupero, o comunque di adattamento, dei sistemi rimasti integri.

Attualmente, invece, non solo il concetto di Plasticità Cerebrale è stato esteso a tutte le fasi della vita, ma ci sono dati a supporto dell’efficacia di trattamenti riabilitativi basati sull’ipotesi di riorganizzazione funzionale del cervello: un processo continuo che permetterebbe un rimodellamento a breve-medio-lungo termine delle mappe neuronali.


terapia neuropsicologica: riabilitazione post ictus o trauma cranico


 Gli studi hanno messo in luce che esistono dei meccanismi possono contribuire a cambiare il funzionamento dei circuiti neuronali e a produrre modificazioni anche macroscopiche nella riorganizzazione cerebrale.

Durante tutto l’arco della vita ci sono vari eventi che possono indurre il cervello a modificarsi, in particolare: lesioni cerebrali come ictus e trauma cranico.

 Nelle persone che hanno subito questo tipo di lesione, la riabilitazione neuropsicologica ha lo scopo di risolvere, per quanto possibile, la disabilità della persona rispetto al proprio ambiente di vita.

Questo obiettivo inizia con analisi diagnostiche, come i test neuropsicologici, oltre che una valutazione più "ecologica" e globale della prestazioni.

In questo modo verrà creato un programma di riabilitazione neuropsicologica individualizzato, che fornirà un insieme di attività con lo scopo di rispondere ai bisogni cognitivi, emotivi e fisici della persona.


 centro medico rindola: l'approccio


 computer portatile con immagine di un medico con la mascherinaIl Centro Medico Rindola, oltre alla riabilitazione neuropsicologica classica, propone percorsi riabilitativi altamente personalizzabili attraverso l’uso di software computerizzati: il programma Move&Cognition. 

Move&Cognition è un programma di riabilitazione neuropsicologica svolto attraverso Rehametrics©, un software di ultima generazione di realtà virtuale che permette un training intensivo sia cognitivo che motorio.

Qui un breve video per spiegarti le potenzialità della realtà virtuale.

Sono presenti degli specifici programmi in base al tipo di lesione presente:


la teleriabilitazione con il programma "smart me"


Il Centro Medico Rindola offre il programma di teleriabilitazione “Smart Me”, il quale ha come obbiettivo quello di rendere più accessibile la riabilitazione delle funzioni cognitive in persone che presentano deficit cognitivi. Allo stato attuale, sul territorio Veneto, si riscontra una carenza di servizi riabilitativi dedicati a persone con difficoltà cognitive e la spesa è interamente a carico del singolo. Tale carenza di servizi e le difficoltà economiche che caratterizzano l’attuale periodo storico, rendono difficoltoso l’accesso alla riabilitazione ad un numero considerevole di persone.

Smart Me intende superare tali difficoltà attraverso lo sviluppo e l’utilizzo di software facilmente gestibili al proprio domicilio grazie alla supervisione, a distanza ma simultanea, di un operatore specializzato.

Smart Me è il risultato della simbiosi fra la telemedicina e la filosofia riabilitativa. 

Si tratta di una modalità di gestione riabilitativa a distanza che rappresenta senza alcun dubbio un mezzo efficiente ed efficace per realizzare servizi di riabilitazione per pazienti che vivono nelle comunità più isolate.

Le terapie a domicilio garantiscono, inoltre, la riduzione dei tempi del viaggio e dei relativi costi con un conseguente impatto sulla qualità della vita.

Dalla letteratura scientifica si evince che i risultati dello stesso trattamento somministrati con metodi standard o via teleriabilitazione sono simili, in quanto l’efficacia sembra dipendere dal tipo di trattamento erogato e non dal mezzo di somministrazione.


teleriabilitazione:vantaggi e l'efficacia


Attraverso la Teleriabilitazione si possono perseguire i seguenti obiettivi:

  • maggiore accesso ai servizi riabilitativi
  • somministrazione ecologica di servizi riabilitativi, migliorando la qualità di vita del paziente e dei suoi famigliari
  • ottimizzazione dei tempi
  • aumento dell’intensità dei trattamenti

All’interno della comunità scientifica vi è ampio consenso riguardo l’efficacia della stimolazione cognitiva come integrazione al trattamento farmacologico o ad altri tipi di cure. Tale conferma è la prova evidente della capacità del cervello di adattarsi a nuove situazioni e ripristinare l’equilibrio alterato dopo una lesione. Su queste basi, l’obiettivo principale della teleriabilitazione è favorire il mantenimento, il potenziamento e la riabilitazione delle capacità mentali ed il rallentamento del deterioramento cognitivo.


metodo rindola: l'innovazione nella stimolazione cognitiva


donna che sta guardando un tabletPer sviluppare il programma, il Centro Medico Rindola si avvale di un KIT di Stimolazione Cognitiva Innovativo: Kit Smartbrain®. Questo software premette allo specialista di creare un Piano di Stimolazione personalizzato e modificabile (cioè la difficoltà si modula in funzione delle risposte date dall’utente) che lo specialista potrà monitorare a distanza, poiché è possibile seguire gli avanzamenti anche senza che il paziente si sposti dal proprio domicilio.

All’interno di Smart Me, quindi, è presente il programma Smartbrain®: software interattivo sviluppato appositamente per essere utilizzato come strumento terapeutico per il trattamento di tutti quei casi di deficit o di deterioramento cognitivo, nella malattia di Alzheimer e di Parkinson, nel caso di un ritardo mentale, o di un ictus, di lesioni cerebrali, di Sindrome di Down e nel trattamento di malattie croniche.

Fornisce un mezzo efficace di terapia non farmacologica per trattare qualsiasi caso di deficit cognitivo e per integrare il trattamento con farmaci, dato che la sua efficacia terapeutica è stata provata scientificamente.


"smart me": un programma semplice e veloce


Uno dei grandi vantaggi è dettato dal fatto che non è necessario acquistare nessuna attrezzatura specifica e non bisogna avere conoscenze particolari, né si deve essere connessi ad internet per utilizzarlo: qualsiasi persona può usare il programma sul proprio computer o tablet, in modo semplice, pratico e intuitivo.


modalita' terapeutiche


In base agli obiettivi terapeutici, Smart Me potrà essere proposto in due situazioni:

  • come principale strumento terapeutico: la riabilitazione avviene interamente a domicilio
  • come fase di mantenimento: in seguito ad un training intensivo effettuato presso la sede del Centro Medico Rindola, viene proposta una fase di training di mantenimento da effettuare a domicilio (cicli di 3 mesi)

 CONTATTACI

OPPURE SE VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI TELEFONA ALLO 0444-023924

.

 

 

 

 

Professionisti


Dott.ssa Francesca Brea

Psicologa esperta in Neuropsicologia. Laureata in Psicologia Sperimentale e Neuroscienze...


Dott.ssa Valentina Soffia

Laureata in Neuroscienze e Riabilitazione Neuropsicologica a pieni voti presso l’Università di...


Dott.ssa Marcelli Pales

La dott.ssa Marcelli Pales è nata in Brasile. Nel 2000 ottiene la laurea...


Dott.ssa Anna Filippi

Laureata a pieni voti in Psicologia, indirizzo di Neuroscienze Cognitive presso l’università...

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×