Balbuzie o disfluenza


Che cos'è la disfluenza?


La disfluenza è un disturbo della comunicazione che insorge prevalentemente in tenera età, intorno ai 3 anni, e, se non trattato, può cronicizzare, diventando balbuzie, e permanere anche nell'età adulta.

si può dire che la persona che soffre di disfluenza e balbetta, nella propria testa sa con precisione ciò che vuole dire ma nello stesso tempo non è in grado di esprimere fluentemente il proprio pensiero a causa del presentarsi di "disfluenze" (interruzioni nel normale fluire dell'eloquio) che producono una sensazione di un'interruzione del ritmo.

Nella maggior parte dei casi tale alterazione causa ansia  nel parlare, o limitazioni dell'efficacia della comunicazione, della partecipazione sociale o del rendimento scolastico o lavorativo. 

L'intervento della nostra equipe parte dal presupposto che la disfluenza e la balbuzie non siano soggette unicamente all'influenza delle difficoltà motorie che generano l'incorrere del disturbo, ma anche a pensieri, percezioni e sentimenti che sono in grado di modularne la loro espressione.

Il nostro intervento è perciò multidisciplinare e lavora contemporaneamente su componenti cognitive, emotive, affettive e neurolinguistiche grazie al coinvolgimento di diverse figure professionali (psicologo, neuropsicologo, logopedista).


BALBUZIE: SINTOMI PRIMARI E SECONDARI


La balbuzie è costituita in superficie da comportamenti verbali (disfluenze) e a  livello più profondo da cognizioni negative sulla propria produzione verbale che causano a loro volta reazioni emotive negative nel parlare (rabbia, vergogna, ansia ecc) che possono indurre il soggetto a evitamenti, rinunce  e deleghe comunicative. 

Tra i sintomi primari delle balbuzie possiamo quindi trovare le disfluenze: 

  • ripetizione di suono;
  • ripetizione di sillaba;
  • blocchi nella produzione del suono;
  • prolungamenti di suono.

I sintomi secondari invece riguardano: 

  • eccessiva tensione muscolare;
  • alterazioni vocali o reazioni visibili (es tic) che accompagnano la disfluenza; 
  • sforzo nel nascondere i sintomi primari;
  • atteggiamenti di evitamento comunicativo. 

VALUTAZIONE PROFESSIONALE DELLA BALBUZIE 


L'intervento proposto presso il Centro Medico Rindola integra la professionalità di esperti in Logopedia e in Neuropsicologia al fine di lavorare sia sulle componenti motorie e di produzione linguistica sia sulle componenti cognitive e psicologiche che coinvolgono questo disturbo. 

Il primo step proposto dalla nostra equipe è la valutazione degli aspetti neuromotori linguistici attraverso la somministrazione di prove standardizzate per l'esame dell'eloquio e delle componenti psicologiche coinvolte attraverso il colloquio clinico e i test cognitivi.


LA BALBUZIE: PERCORSO TERAPEUTICO DEL CENTRO MEDICO RINDOLA


  • SEDUTE DI LOGOPEDIA e MOTOR LEARNING finalizzate a riprendere il controllo motorio di tutte le parti legate alla fonazione (lingua, labbra, diaframma, etc.), lavorando sulle aree principalmente coinvolte nella balbuzie.
  • SEDUTE DI TRAINING NEUROPSICOLOGICO finalizzati sia allo sviluppo di una maggiore flessibilità nella gestione del linguaggio, puntando sulla regolazione dell'attenzione e del ritmo di eloquio, sia alla consapevolezza delle proprie emozioni e dei propri pensieri disfunzionali. Attraverso le tecniche di Educazione razionale emotiva (ERE™) l’obiettivo è quello di favorire il benessere emotivo dei bambini e degli adolescenti affetti dalla balbuzie potenziando la loro capacità di affrontare in modo costruttivo le situazioni di crisi e le emozioni di ansia, rabbia, impotenza e i sensi di colpa frequentemente presenti, nonchè gestire al meglio le prese in giro a cui spesso sono sottoposti e di fronteggiare l’ansia legata al timore di non riuscire a parlare e a comunicare.

Professionisti


Dott.ssa Elena Cazzari

Psicologa clinica con esperienza nel settore della neuropsicologia dell’età evolutiva e dei...


Dott.ssa Alya Lovato

Laureata in Logopedia presso l’Università degli studi di Padova.  Nel corso dei tirocini...

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×