Contatti

    Orari di segreteria 9.00-16.00

Le nostre sedi

SEDE PRINCIPALE

Via C. Monteverdi, 2/A, Vicenza

SERVIZIO DIURNO PER ANZIANI
Il Caffè della Mattina

Presso Casa Capitanio, Corte Priorato Gandin
36030 San Vito di Leguzzano (VI)

Vedi volantino
PROGETTO INTESE
(Integrazione Territoriale dei Servizi Socio-Sanitari ed Educativi)
Il progetto INTESE intende proporre soluzioni innovative all’interno di percorsi di integrazione socio-sanitaria dedicati alle persone affette da demenza e da Malattia di Parkinson in fase iniziale moderata. Il paziente e la propria famiglia vengono accolti e presi in carico subito dopo la diagnosi per comprendere la malattia, ricevere informazioni e supporto anche per pianificare decisioni future con l’obiettivo di porre le basi per un accompagnamento lungo tutto il percorso della malattia. Allo stesso tempo vengono valorizzate le capacità residue del paziente con percorsi di stimolazione cognitiva specifica.

MIRA:
c/o Associazione A.Palladio, Via Capitello Albrizzi, Mira

MIRANO:
c/o Centro Arcobaleno, Vetrego

VIGONOVO:
c/o Centro Argento Vivo via Montale n.1

SPINEA:
c/o Centro Aniziani via Cicci n. 25

SCORZÈ:
Via Bassa 11 Cappella di Scorzè

- Vedi volantino progetto sollievo
(Percorso di attivazione socio-cognitiva per persone affette da demenza lievemoderata e sostegno ai loro familiari) - Vedi volantino sollievo Parkinson
(Percorso di potenziamento della capacità cognitive e linguistiche e sostegno ai familiari)

Headline

active aging logoActive Aging 
"Active Aging": percorsi di invecchiamento di successo. 
Progetto sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese.
L’invecchiamento attivo è una questione sociale che assume sempre maggiore rilevanza nelle società moderne. I concetti di invecchiamento attivo si pongono come nuovi paradigmi in contrapposizione alle teorie che identificano l’età matura come una fase della vita in cui l’individuo necessita soprattutto di cura ed assistenza. In Italia a gennaio 2016 gli ultra 65 erano 13,4 milioni, il 22% della popolazione totale e il 6,5% dei residenti ha un’età superiore agli 80 anni. Già oggi, secondo Eurostat, siamo il Paese con la maggiore percentuale di anziani d’Europa. In particolare la provincia di Vicenza invecchia più in fretta rispetto a tutto il resto del Veneto.

Malgrado questi numeri, tuttavia, l’Italia “non è un Paese per anziani”, come emerso chiaramente dalla recente ricerca AUSER “Domiciliarità e residenzialità per l’invecchiamento attivo” (Auser 2017).

 
 

Headline

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×