Ipoacusia infantile

I bambini cominciano a udire e a riconoscere il ritmo e la melodia delle voci già nei primi mesi di vita. Fin dalle prime fasi di sviluppo, se un problema uditivo viene trascurato, la capacità di apprendere il linguaggio orale potrebbe essere fortemente pregiudicata. Un’ ipoacusia significativa (superiore a 40 dB HL di perdita media), sia unilaterale che bilaterale, può influire sfavorevolmente sullo sviluppo verbale e linguistico del bambino e produrre ulteriori conseguenze sulla comunicazione, sullo sviluppo psicologico, scolastico e sociale. Il bambino che non sente non riesce a comunicare, perciò può manifestare rabbia e frustrazione, può sviluppare timidezza di fronte a persone che non conosce perché non è in grado di comprendere tutto ciò che dicono, può faticare a comprendere le istruzioni date dalle insegnanti e per questo isolarsi oppure, può essere stanco a fine giornata perché ascoltare gli richiede molta energia.

La complessità di queste relazioni dipende dal grado di sordità, dalla durata della deprivazione uditiva, dall’età di insorgenza, dalla presenza di patologie associate, dalla precocità, modalità e caratteristiche di trattamento protesico e riabilitativo, nonché dalla tipologia di ambiente comunicativo e dal grado di supporto dell’ambiente familiare.

La nostra logopedista effettua percorsi di trattamento logopedico rivolto a bambini con diagnosi di ipoacusia già protesizzati. Il trattamento proposto segue le più recenti linee guida sulla sordità infantile e si basa sulle caratteristiche individuali del bambino. Senza dimenticare il costante contatto con l’ente e l’equipe che ha eseguito la diagnosi.
È importante verificare il grado di perdita uditiva per avviare i trattamenti necessari a favorire uno sviluppo comunicativo e linguistico positivo nel bambino.
Ricordate che: Il successo riabilitativo dipende strettamente dall’identificazione precoce del danno (entro i 3 mesi di vita del bambino) e dalla tempestiva presa in carico logopedica.

Professionisti


Dott.ssa Ilaria Pilati

Laureata in Logopedia presso l’Università degli studi di Verona.  Consegue a pieni voti...

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×