Elaborazione del lutto

L’essere umano ha la capacità di accettare e superare la morte di una persona cara entro circa 18 mesi dall’evento.
L’amore in presenza può diventare l’amore in assenza.

Nonostante il trascorrere delle giornate può succedere, tuttavia, che non riusciamo a riprendere la nostra funzionalità affettiva ed emotiva, il nostro pensiero rimane intrappolato in rimuginii, sensi di colpa, incredulità, ricordi e immagini dolorose e il nostro corpo continua ed essere messo a dura prova da mancanza di sonno, inappetenza e spossatezza cronica. In questi casi è importante rivolgersi al più presto ad uno psicoterapeuta. I nostri professionisti ti aiuteranno ad attraversare tutto il percorso di elaborazione (articolo fasi di el. Lutto) del lutto interrotto e riprendere in mano una vita di senso.

La Dott.ssa F. Cozzi ha inoltre una specifica competenza nei cosiddetti “Lutti senza Perdita”. Separazioni, scomparsa o rapimento, prognosi infausta del proprio congiunto (malattia neurologica degenerativa, tumore, …) – nelle quali situazioni il percorso di elaborazione del lutto è complicata dalla messa in atto di stili di pensiero ruminativo orientati al capire il perché o trovare una soluzione con l’effetto di rinforzare uno scopo disfunzionale: quello dell’elusione della perdita.

Professionisti


Dott.ssa Federica Cozzi

Psicologa Psicoterapeuta e Mediatrice Familiare. Laureata in Psicologia a pieni voti presso...


Dott. Matteo Feriotti

Laureato in Psicologia nel 2003 presso l’Università di Padova con una tesi sul rapporto...

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×