Servizio riabilitazione sindrome Long Covid per bambini e adolescenti

  • Home
  • Servizi
  • Altri servizi
  • Servizio riabilitazione sindrome Long Covid per bambini e adolescenti
mask g72c2381c2 1920

 

“Con la pandemia  si è palesata la necessità di offrire uno spazio ulteriore e dedicato soprattutto ai bambini/adolescenti e ai genitori con esperti pronti a dare risposte all’importante condizione di affaticamento psicologico e mentale che si è cominciato a palesare con la pandemia. Abbiamo rilevato una accentuazione dei disturbi legati alla difficoltà di controllare l’impulsività e l’aggressività, disturbi del comportamento alimentare e disturbi ansiosi, fino alla depressione”.

 

Un'equipe di esperti per affrontare tempestivamente i problemi nei bambini e negli adolescenti.

long covid bambini sintomi Il servizio si sviluppa attraverso una prima visita di uno psicologo esperto di età evolutiva, che diveterà il punto di riferimento della famiglie e, al bisogno,  medico neuropsichiatra in presenza dei genitori con il loro bambino, finalizzata a valutare il bisogno e l’analisi dei sintomi. In seguito alla condivisione con la famiglia di quello che è stato l’esito valutativo, si struttura un percorso di presa in carico, in cui la famiglia e il bambino vengono accolti e sostenuti in un percorso di riabilitazione integrata, che può essere legato alla cognitività, alla logopedia, al supporto psicologico. Le visite possono essere svolte anche a distanza, con collegamento on line, in caso di quarantene e positività al covid.

 

La maggior parte degli studi che esaminano l'impatto di COVID-19 nelle popolazioni pediatriche si sono concentrati sulla presentazione clinica iniziale e sui sintomi, che sono simili a quelli nelle popolazioni adulte.
Inoltre, il Covid-19 ha avuto un impatto sull'ambiente sociale di bambini e adolescenti, che può esacerbare i risultati fisiologici, psicologici, comportamentali e accademici attuali e futuri.


Una recente  revisione scientifica riporta la descrizione degli studi sull’impatto a lungo termine dell’infezione da Covid-19 e più in generale della pandemia (come esperienza di un “natural disaster”) suddividendoli in:

  • Sintomi neurologici ( cefalea, stanchezza).
  • Sintomi neuropsicologici (difficoltà attentive con conseguenze sulla resa scolastica, stanchezza mentale, nebbia cognitiva, annebbiamento, confusione mentale, rallentamento di pensiero).
  • Sintomi psicologici ( debolezza generalizzata, apatia, depressione, ansia, attacchi panico, manifestazioni ossessive, disturbi lievi dell’umore, stanchezza) 
  • Sintomi logopedici (problemi apparato respitarorio, affanno, percezione gusto e olfatto)
  • Sintomi fisici (dolori muscolari)

 

l'intervento riabilitativo della sindrome da post long covid 

  Sintomi neurologici 


 I sintomi neurologici più comuni associati a entrambe le patologie sono stati mal di testa e encefalopatia acuta (uno stato di confusione mentale, perdita di attenzione e memoria, stato di agitazione, fino ad una alterazione dello stato di coscienza), per tutti invece perdita dell'olfatto, disturbi della vista, ictus e psicosi sono stati eventi rari.

  Sintomi neuropsicologici: la nebbia cognitiva


 child g21709a7cd 1920La nebbia mentale, in inglese brain fog, è stata evidenziata come una delle conseguenze dell’influenza da Covid-19. In particolare, è caratterizzata da stanchezza, difficoltà di concentrazione e problemi di memoria.

Vediamo i sintomi più frequenti della nebbia mentale:

  • confusione mentale;
  • difficoltà di concentrazione;
  • deficit di memoria;
  • stanchezza cognitiva.

I sintomi sembrano essere reversibili anche se non si sa ancora in quanto tempo. Uno studio pubblicato nel 2021 evidenziava come un terzo dei soggetti guariti dal Covid-19 presentava deficit cognitivi anche dopo 6 mesi dall’infezione. Tuttavia, in una recente ricerca è emerso come i sintomi della nebbia cognitiva dopo un anno si riducano, ma non scompaiano del tutto.

 

Come funziona la riabilitazione?

Come primo passo è necessario svolgere una valutazione cognitiva. Attraverso test specifici si valuta se sono presenti i sintomi della nebbia mentale: deficit di attenzione, di memoria o delle funzioni esecutive. Riguardo alla riabilitazione, è suggerito utilizzare gli approcci che sfruttano le interazioni tra sistema nervoso e sistema immunitario. In questo modo è possibile ridurre l’infiammazione e migliorare i deficit cognitivi. Uno degli approcci che potenzia i circuiti parasimpatici inducendo gli effetti appena citati è lateralizzazione emisferica. Questa può essere svolta tramite neuromodulazione con adattamento prismatico.

Presso il Centro Medico Rindola-Brain Center viene utilizzato il MindLenses Professional, che combinando l’adattamento prismatico con i Serious Games, agisce sia sulla riabilitazione dei deficit cognitivi tipici della nebbia mentale, sia sulle interazioni tra il sistema nervoso e immunitario, con effetti sull’infiammazione.

 

 Sintomi psicologicidebolezza generalizzata, apatia, depressione, ansia, attacchi panico, manifestazioni ossessive, disturbi lievi dell’umore, stanchezza


fear ga3ceea475 1920L’obiettivo del percorso riabilitativo sarà fissato secondo il quadro clinico presentato.
La modalità privilegiata di trattamento sarà la Psicoterapia cognitivo-comportamentale accompagnata/preceduta da una fase di psicoeducazione.

La cadenza delle sedute di psicoterapia è di 1 volta a settimana, la durata del trattamento sarà in media da 8 a 12/18 settimane.

Se dalla valutazione iniziale emergono difficoltà in ambito scolastico si affiancherà alla psicoterapia un percorso di sostegno individuale focalizzato sulle capacità di apprendimento e sugli stili cognitivi in modo da sostenere sia l’autonomia e la motivazione in ambito scolastico che il metodo di studio.

Il risultato aspettato è la totale assenza di sintomi o la riduzione in modo che non interferiscano con la qualità della vita o con le attività della vita quotidiana dell’adolescente (socializzazione, scuola, vita familiare, sport e interessi).

 

 

Sintomi logopedici


baby gb2ac44644 1920

 Trattamento miofunzionale orofacciale TMF (ad es nei casi di paralisi faciale)

Tempistiche: 3-6 mesi. 12 incontri circa, in base alla problematica e agli obiettivi.

  • Trattamento olfattorio (con olii essenziali) di solito associato a metodiche miofunzionali TMF

Tempistiche 3-5 mesi: 8 incontri complessivi con eventuale follow-up.

  • Trattamento per disgeusia-ageusia:

Tempistiche 3-5 mesi: 8-10 incontri complessivi con eventuale follow-up.

 

 

 

boy g995396a5a 1920Sintomi fisici


 Stanchezza, affanno (difficoltà a respirare profondamente) dolori alle ossa e ai muscoli a livello del torace, debolezza generalizzata e fatica muscolare associate a limitazioni funzionale ed articolari, specie nel cammino, disturbi dell’equilibrio.

Il Trattamento userà la metodogia della Rieducazione Posturale Globale e tecniche di riabilitazione respiratoria o neurologica quando necessario.

L’obiettivo sarà fissato secondo il quadro clinico presentato.

La cadenza delle sedute è di 1 volta a settimana, la durata del trattamento sarà in media da 4 a 8 settimane.

 

Il risultato aspettato è la totale assenza di sintomi o la riduzione
in modo che non interferiscano con la qualità della vita del paziente
o con le sue attività della vita quotidiana in nessuno dei suoi aspetti.

 

.CONTATTACI


OPPURE SE VUOI MAGGIORI INFORMAZIONI TELEFONA ALLO 0444-023924

PRENOTA ON LINE

Il tuo browser non è aggiornato!

Aggiornalo per vedere questo sito correttamente. Aggiorna ora

×